CHIRURGIA ORALE

INTERVENTI CHIRURGICI SUPPORTATI DA NUOVE TECNOLOGIE

Si occupa della prevenzione, diagnosi e trattamento chirurgico di alterazioni, lesioni e patologie della cavità orale a carico dei tessuti duri e molli della bocca.

I CAMPI DI INTERVENTO SONO VARI E MOLTEPLICI

Presso il nostro studio vengono eseguiti interventi chirurgici per diverse patologie fra cui le estrazioni dentarie più o meno complesse, il recupero chirurgico-ortodontico di elementi dentari in disodontiasi, l’asportazione di cisti e neoformazioni odontogene dei mascellari.
La mini invasività degli interventi effettuati è favorita dall’utilizzo routinario di nuove tecnologie quali il laser e la chirurgia piezoelettrica.

Particolare attenzione si rivolge anche alla rigenerazione tissutale pre-implantare al fine di ricreare le condizioni ideali o almeno sufficienti per il posizionamento di impianti osteointegrati a sostegno di nuovi elementi dentari protesici.

ESTRAZIONI

  • L’estrazione di denti inclusi, più comunemente a carico dei denti del giudizio, è una procedura chirurgica variabile per durata e complessità i cui postumi si esauriscono normalmente nel giro di pochi giorni.
    La mancata eruzione di un elemento dentale avviene di solito per mancanza di spazio e la sua estrazione è indicata generalmente per problemi infettivi ed infiammatori a carico dell’elemento stesso che può causare dolore ed episodi ascessuali. Esistono anche indicazioni preventive a carico dei denti inclusi considerando che la continua spinta eruttiva o il persistere di uno stato infiammatorio può causare danni ai denti vicini.
  • In caso di patologie a carico dei denti del giudizo una correta diagnosi supportata da un esame specifico dedicato, come un’ ortopanoramica delle arcate dentarie o una TAC nei casi più complessi, è fondamentale per una corretta pianificazione dell’intervento chirugico di estrazione.
    Gli esiti post-chirugici di questo tipo di intervento sono proporzionali alla complessità e durata e comprendono solitamente un gonfiore da lieve a moderato della zona interessata con una certa limitazione funzionale della durata di 5/7 giorni.